CAMMINANDO.ORG
VIVERE L’AMBIENTE
TELETIRRENO ON LINE
teletirrenoelba news
Ultimi argomenti
» IL POLPO PALLA
Mar Ago 28, 2012 4:01 pm Da Visir

» 1 marzo 2012: la gita a Montecristo
Mer Mar 07, 2012 1:52 am Da Visir

» Giglio: la tragedia della Concordia e le AMP
Mer Feb 01, 2012 2:55 am Da Visir

» Derattizzazione, sopralluoghi ed altro: ritorno a Montecristo
Ven Gen 27, 2012 12:25 pm Da Visir

» Tirrenia-Toremar:indagine europea sul contributo per le isole italiane
Ven Ott 21, 2011 1:32 pm Da Gimmi Ori

» Progetto unico di smantellamento dell'Elba,parte prima: Sanità
Lun Ott 17, 2011 4:32 pm Da Gimmi Ori

» i successi della Regione Toscana per l'Elba daranno il giusto compenso
Mar Set 13, 2011 11:16 am Da Gimmi Ori

» Perchè il Sindaco ha fatto riempire i depositi e non il gestore Asa?
Lun Ago 15, 2011 6:32 pm Da Gimmi Ori

» CONTINUITA' TERRITORIALE,COSA FA' LA NOSTRA REGIONE PER NOI?
Ven Ago 12, 2011 11:08 pm Da Gimmi Ori

» LebarrierediMarchetti,mala bomba all'Elba è giàscoppiata,manca l'acqua
Ven Ago 12, 2011 7:32 pm Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba,Toremar-Moby Onorato,Blunavy Morace,concorrenza?
Gio Ago 11, 2011 12:47 am Da Gimmi Ori

» Divide et impera,acqua all'Elba,ennesimo fallimento Regione Toscana!
Mer Ago 10, 2011 11:10 am Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba: l'assistenza ai turisti al porto di Piombino
Mer Ago 03, 2011 3:03 pm Da Gimmi Ori

» Elba, domani 31.07.2011, non c'e posto sulle navi ?
Sab Lug 30, 2011 11:02 pm Da Gimmi Ori

» Alla Procura,Toremar:disposizioni dell'Antitrust frutto di una truffa?
Lun Lug 25, 2011 10:56 am Da Gimmi Ori

» Toremar,Antitrust:l'ennesimo successo della Regione Toscana e dell'APP
Dom Lug 24, 2011 9:34 pm Da Gimmi Ori

» Toremar-Moby: suggellato l'ennesimo successo della Regione Toscana!
Sab Lug 23, 2011 11:06 am Da Gimmi Ori

» CGIL-Sig.Salza,Monopolio Toremar-Moby e i rischi per i lavoratori
Mar Lug 19, 2011 3:11 pm Da Gimmi Ori

» Toremar: al Tar "sembra", tutto come previsto e torna l'Oglasa ....
Ven Lug 15, 2011 3:42 pm Da Gimmi Ori

» Toremar,esaltata la sinergia messa in campo dalla Regione,caroCeccobao
Gio Lug 14, 2011 3:20 pm Da Gimmi Ori

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

ELBA METEO
YOU TUBE
WIKIPEDIA
Sondaggio
counter

Palmaiola: una strana discarica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Visir il Sab Ago 16, 2008 2:15 am

Lunedì 28 luglio 2008, ELBAREPORT esce con un aggiornamento, poi ripreso nel numero del giorno successivo, in cui Legambiente denuncia..

La discarica dell'isola di Palmaiola


Palmaiola è un isolotto posto nel Canale tra Piombino e l'Elba (comune di Rio Marina, inserito nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano), Zona di Protezione Speciale - Sito di Interesse Comunitario - Sito di Importanza Regionale ed inserito nel Piano del Parco nazionale come zona "A" di riserva integrale.

Ospita numerosi endemismi della flora dell'Arcipelago Toscano ed è importantissimo sito di nidificazione di uccelli protetti legati agli ambienti rocciosi costieri.

Nei mesi scorsi, per conto della Marina Militare di La Spezia, si sono conclusi importanti lavori di ristrutturazione, bonifica e messa in sicurezza dell'edificio e della torre del faro di Palmaiola, costruito nei primi anni del XX secolo. Rifacimento degli intonaci esterni ed interni, ripristino degli approdi, ripristino completo della struttura annessa al faro con rifacimento copertura. A cura dell' Ing. Antonio Riccardi, spesa Euro 370.000. A conclusione dei lavori, che hanno ridato dignità e sicurezza al bell'edificio ed agli apparati del faro, lungo la scarpata sotto al faro è comparsa una autentica discarica che sembra composta da infissi, materiale di demolizione di opere murarie, resti di coperture, tubi di plastica e ciarpame vario, che nei giorni scorsi è stata segnalata a LEGAMBIENTE da alcuni diportisti.

Ci si chiede come sia stato possibile realizzare un simile sfregio in un'area a così alta tutela ed a grande valore naturalistico ed ambientale, in un'isola selvaggia e disabitata.

LEGAMBIENTE chiede all'amministrazione comunale di Rio Marina, al Parco Nazionale ed alle Autorità competenti di far rimuovere il materiale abbandonato e di identificare i responsabili di questo oltraggio.

Legambiente Circolo dell'Arcipelago Toscano

Libera riduzione, articolo completo al link: http://www.elbareport.it/tuttogiornalearretrato.aspx?numero=1791

_________________
Che cosa c'é da aspettarsi da chi come me non sa adeguarsi a sette, mafiette, etichette? Mi piace sapermi diverso, piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi, nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi. Godo se penso all'amaro che mastica chi pronostica la fine della mia vitalità..
avatar
Visir
Admin

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 53
Località : Marina di Campo

Vedi il profilo dell'utente http://laltroparco.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Visir il Sab Ago 16, 2008 2:16 am

Il giorno successivo, a parte un battibecco poco interessante fra Legambiente e il Sindaco di Rio Marina on. Bosi, esce sulla stampa locale una secca replica del Comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio.

da TEnews:

..a Legambiente ha subito risposto la Capitaneria di Porto: “La lamentata presenza del materiale di risulta era nota da tempo e già all’attenzione delle Autorità competenti, ha detto il comandante Nerio Busdraghi. L’edificio che ospita il faro dell’isolotto di Palmaiola è stato oggetto di lavori di manutenzione. I lavori, appaltati alla ditta Asso Costruzioni Srl di Carrara, hanno avuto inizio nel mese di aprile di quest’anno e sono in fase di completamento”.

La Capitaneria ricorda che “la ditta esecutrice dei lavori era già stata incaricata della rimozione di quei materiali che non appartengono a residui dell’attuale lavorazione, ma provengono dalla copertura del tetto del faro che, qualche anno fa, fu sradicata dal vento prodotto da un fortissimo fortunale che si abbatté sulla zona. Per verificare la certa origine di quei residui, la Capitaneria di Porto di Portoferraio ha inviato sul posto il battello dislocato per l’operazione “mare sicuro” presso la dipendente delegazione di spiaggia di Cavo. Il sopralluogo ha escluso la presenza di materiale di risulta addebitabile alla nuova lavorazione, confermando che i rifiuti segnalati sono esclusivamente le vecchie lamiere di copertura del tetto del faro e la vecchia struttura che sosteneva i pannelli solari che alimentano la luce del faro di Palmaiola”.


Libera riduzione, articolo completo al link: http://www.tenews.it/visualizzazione/articolo.asp?IdArticolo=21240)

_________________
Che cosa c'é da aspettarsi da chi come me non sa adeguarsi a sette, mafiette, etichette? Mi piace sapermi diverso, piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi, nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi. Godo se penso all'amaro che mastica chi pronostica la fine della mia vitalità..
avatar
Visir
Admin

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 53
Località : Marina di Campo

Vedi il profilo dell'utente http://laltroparco.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Epicuro il Dom Ago 17, 2008 7:57 pm

sintesi di un mio pezzo, da camminando.com del 30.07.2008

La vicenda del pattumaio di Palmaiola ha assunto toni semplicemente grotteschi. Uno scoglio super protetto, tutelato da leggi e vincoli quasi come Montecristo, ospita una cascata di rottami da fare invidia a Iguazu e NESSUNO SE NE ACCORGE.
Nessuno, tranne Legambiente, che, doverosamente, denuncia lo stato delle cose e chiede, giustamente, l'immediata bonifica. L'On. Bosi, Sindaco competente, ipotizza quello che chiunque darebbe per scontato leggendo la notizia: sono stati fatti recentemente dei lavori, e il pattume è stato dolosamente abbandonato dagli operai, o, più probabilmente, accatastato maldestramente e disperso dalla furia di Eolo. La Capitaneria fornisce invece una versione ufficiale ancora più sconcertante: IL PATTUME E' LI' DA ANNI!!
Vi sembra possibile che, in una futura zona A di Riserva Integrale, NE' TOZZI, NE' LA SIGNORA ZANICHELLI abbiano mai sentito il bisogno di dare un'occhiata, anche solo per sapere come è fatta una parte così importante del LORO Parco? O l'occhiata l'hanno data, e hanno pensato che quelle lamiere contorte ben si integrano fra un nido di Marangone e un posatoio di Pellegrino? Anzi, trattandosi di un importantissimo sito di nidificazione di uccelli protetti non meriterebbe da parte del Pnat un attento e costante monitoraggio scientifico? O è come per le zecche pianosine, che manco sanno a che specie appartengono?

avatar
Epicuro

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 16.08.08
Località : Segagnana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Epicuro il Dom Ago 17, 2008 8:09 pm

ESCLUSIVA LALTROPARCO:HA RAGIONE LA CAPITANERIA, ECCO LE PROVE!

L'immagine sottostante è un leggero ingrandimento di quella presente, nientepopodimeno che su Wikipedia
http://commons.wikimedia.org/wiki/Image:Palmaiola_island_-_front_view.jpg
ecco i dati:
Isola di Palmaiola, vista frontale dal lato sud/est - Autore: Samuele
DATA: 28/03/2004

Possiamo quindi affermare senza ombra di dubbio che i rottami fanno bella mostra di sé da ALMENO 4 ANNI.
Complimentoni ai Dirigenti del Pnat presenti ed assenti: bene, bravi, sette+!

avatar
Epicuro

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 16.08.08
Località : Segagnana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Epicuro il Dom Ago 17, 2008 8:21 pm

i lavori che pare siano stati recentemente completati, hanno una loro storia.
C'è voluta la solita denuncia di un privato cittadino, in questo caso lo scrittore Dario Alfonso Ricci.
Parco latitante, as allways.

05 dicembre 2002 - Quotidiano "LA NAZIONE"

avatar
Epicuro

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 16.08.08
Località : Segagnana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palmaiola: una strana discarica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum