CAMMINANDO.ORG
VIVERE L’AMBIENTE
TELETIRRENO ON LINE
teletirrenoelba news
Ultimi argomenti
» IL POLPO PALLA
Mar Ago 28, 2012 4:01 pm Da Visir

» 1 marzo 2012: la gita a Montecristo
Mer Mar 07, 2012 1:52 am Da Visir

» Giglio: la tragedia della Concordia e le AMP
Mer Feb 01, 2012 2:55 am Da Visir

» Derattizzazione, sopralluoghi ed altro: ritorno a Montecristo
Ven Gen 27, 2012 12:25 pm Da Visir

» Tirrenia-Toremar:indagine europea sul contributo per le isole italiane
Ven Ott 21, 2011 1:32 pm Da Gimmi Ori

» Progetto unico di smantellamento dell'Elba,parte prima: Sanità
Lun Ott 17, 2011 4:32 pm Da Gimmi Ori

» i successi della Regione Toscana per l'Elba daranno il giusto compenso
Mar Set 13, 2011 11:16 am Da Gimmi Ori

» Perchè il Sindaco ha fatto riempire i depositi e non il gestore Asa?
Lun Ago 15, 2011 6:32 pm Da Gimmi Ori

» CONTINUITA' TERRITORIALE,COSA FA' LA NOSTRA REGIONE PER NOI?
Ven Ago 12, 2011 11:08 pm Da Gimmi Ori

» LebarrierediMarchetti,mala bomba all'Elba è giàscoppiata,manca l'acqua
Ven Ago 12, 2011 7:32 pm Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba,Toremar-Moby Onorato,Blunavy Morace,concorrenza?
Gio Ago 11, 2011 12:47 am Da Gimmi Ori

» Divide et impera,acqua all'Elba,ennesimo fallimento Regione Toscana!
Mer Ago 10, 2011 11:10 am Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba: l'assistenza ai turisti al porto di Piombino
Mer Ago 03, 2011 3:03 pm Da Gimmi Ori

» Elba, domani 31.07.2011, non c'e posto sulle navi ?
Sab Lug 30, 2011 11:02 pm Da Gimmi Ori

» Alla Procura,Toremar:disposizioni dell'Antitrust frutto di una truffa?
Lun Lug 25, 2011 10:56 am Da Gimmi Ori

» Toremar,Antitrust:l'ennesimo successo della Regione Toscana e dell'APP
Dom Lug 24, 2011 9:34 pm Da Gimmi Ori

» Toremar-Moby: suggellato l'ennesimo successo della Regione Toscana!
Sab Lug 23, 2011 11:06 am Da Gimmi Ori

» CGIL-Sig.Salza,Monopolio Toremar-Moby e i rischi per i lavoratori
Mar Lug 19, 2011 3:11 pm Da Gimmi Ori

» Toremar: al Tar "sembra", tutto come previsto e torna l'Oglasa ....
Ven Lug 15, 2011 3:42 pm Da Gimmi Ori

» Toremar,esaltata la sinergia messa in campo dalla Regione,caroCeccobao
Gio Lug 14, 2011 3:20 pm Da Gimmi Ori

Gennaio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

ELBA METEO
YOU TUBE
WIKIPEDIA
Sondaggio
counter

Stato salute sotto costa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Stato salute sotto costa

Messaggio  Genio delle Coti il Mar Set 02, 2008 3:28 pm

Di ritorno dall'Elba, depresso per il rientro a lavoro e per la nostalgia, mi butto
sul forum per un resoconto ittico tratto costa occidentale (Chiessi-S.Andrea).
Premetto che causa influenza, sono stato poco in mare (solo 4 pescate - in apnea - ma numerose nuotate con maschera), mi sono comunque fatto un'idea della presenza di pesce nel tratto suindicato.
Nonostante il caos di agosto, e la calma piatta, ho trovato il mare abbastanza ricco di pesce:
saraghi, occhiate, triglie, cerniotte a volontà.
Molte anche le orate e i cefali (che comunque entrano più tardi).
Non ci crederete ma, secondo me (e non solo visto un articolo di un professorone sul sito di arcipelago libero), le orate si sono ripopolate dopo che, qualche anno fa, una rete di allevamento alla deriva proveniente da Gorgona, fu aperta a S.Andrea con la conseguente liberazione di migliaia di oratine.
Ho anche notato una notevole presenza di corvine, anche se di taglia piccola, che fanno ben sperare per il futuro di questo pesce quasi scomparso dal sotto costa.
Pochi dentici (che però di Agosto sprofondano fuori dalle mie quote operative) e nessuna ricciola (comunque non è stagione), un paio di avvistamenti di cernioni (che sanno legge, scrive e fa di conto).
Poi come al solito tantissime murene (ma quelle chi l'ammazza !) e tantissima minutaglia di ogni tipo.
Inoltre tantissime nacchere (pinna nobilis per gli scienziati), anche belle grosse.
La nota ittica negativa è relativa ai polpetti luglierini praticamente scomparsi: e che cazzo finimola di disseminare il mare con miliardi di ste cazzo di nasse !

Altra nota dolente, ma non è una novità, la schiumetta di merda che con lo scirocco arriva inesorabile mischiata a sciami di meduse.
L'ho trovata un po' dappertutto: a Patresi, a Punta Nera, a Secchetto, addiriddura alle Tombe !!
Oltre alla schiumetta è ormai consuetudine che l'aspro odor di bottino vada l'animo rallegrar un po' ovunque.

Insomma recosonto con luci ed ombre.
Dalle ombre però potrebbero nascere delle iniziative, chissà bisogna ragionarci su......

C'è qualche altro sub, cariche dello stato a parte, che può integrare questo mio modestissimo resoconto pseudo-scientifico magari su altri tratti del sotto costa ?
Non crediate che i rapporti fatti dalle associazioni ambientaliste rinomate siano così ricchi: c'è qualche tabellina in più e qualche nome scientifico, si veda il recente rapporto di greenpeace sulle AMP, ma lasciamo stare sennò mi danno del Genio delle Coti !!!.

Genio delle Coti

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 20.08.08
Località : Patresi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

re stato salute sottocosta

Messaggio  mamez il Mer Set 03, 2008 12:27 am

Anche io sono appassionato di pescasub e trascorro tutte le mie vacanze all'elba per esercitare la mia passione. Trovo una grande idea quella di condividere catture ed avvistamenti per farci un idea sommaria dello stato di salute delle nostre amate coste,e quindi ecco il mio resoconto:
La mia vacanza è cominciata il 10 luglio,e,per tutto il mese ,ho battuto la zona ovest di marina di campo (golfo di Galenzana fino alla grotta del Vescovo),riscontrando una grande presenza di predatori quali spigole(anche di taglia interessante) e branchi di pesci serra,che sembrano essere sempre piu comuni. Inoltre i soliti branchi di saragoni stanziali e le solite orate. Con l'aumento del traffico nautico di inizio agosto ho aprofittato della barca per esplorare il versante est(da marina di campo fino a punta Calamita) e quello ovest(dal capo di Poro a Fetovaia) ed ho denotato in particolare una gran presenza di corvine medio-piccole(5hg),accompagnate di tanto in tanto da qualche grosso esemplare(anche sopra i 2kg).Assieme alla grande presenza di questi scenidi ho notato anche un incremento dei piccoli esemplari di cernia bruna, oltre che delle piccole ricciole (seriola dumerili). Pochi,purtroppo gli esemplari adulti.Pochi anche i grossi dentici,anche se la massiccia presenza di piccoli esemplari lascia ben sperare.
Nel complesso,anche quest'estate,il pesce c'era,anche se in quantità minori,e piu disturbato rispetto all'anno passato.Ho notato in particolare l'aumento di quote da parte di alcune specie, e la scarsità di alcune altre,come i cefali.
Altre specie,come i barracuda ,stanno diventando sempre piu comuni e stanno raggiungendo dimensioni notevoli(un amico ne prese uno di oltre 7 kg!) entrando in competizione alimentare con specie alloctone come il dentice.
Per quanto riguarda le specie pelagiche(palamite,sgombri,sugarelli,alletterati,lampughe),la loro presenza sembra essere sempre piu esigua nei mesi di luglio ed agosto(almeno per quanto riguarda le prime tre miglia dalla costa),ed il passo sembra spostarsi sempre piu verso i mesi di settembre - ottobre.Questo,unito al fatto che la loro taglia media è molto calata rispetto agli standard del 2007,potrebbe essere attribuibile anche alla massiccia azione dei grandi pescherecci muniti di strascico a pochissima distanza dalla costa.

mamez

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 30.08.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum