CAMMINANDO.ORG
VIVERE L’AMBIENTE
TELETIRRENO ON LINE
teletirrenoelba news
Ultimi argomenti
» IL POLPO PALLA
Mar Ago 28, 2012 4:01 pm Da Visir

» 1 marzo 2012: la gita a Montecristo
Mer Mar 07, 2012 1:52 am Da Visir

» Giglio: la tragedia della Concordia e le AMP
Mer Feb 01, 2012 2:55 am Da Visir

» Derattizzazione, sopralluoghi ed altro: ritorno a Montecristo
Ven Gen 27, 2012 12:25 pm Da Visir

» Tirrenia-Toremar:indagine europea sul contributo per le isole italiane
Ven Ott 21, 2011 1:32 pm Da Gimmi Ori

» Progetto unico di smantellamento dell'Elba,parte prima: Sanità
Lun Ott 17, 2011 4:32 pm Da Gimmi Ori

» i successi della Regione Toscana per l'Elba daranno il giusto compenso
Mar Set 13, 2011 11:16 am Da Gimmi Ori

» Perchè il Sindaco ha fatto riempire i depositi e non il gestore Asa?
Lun Ago 15, 2011 6:32 pm Da Gimmi Ori

» CONTINUITA' TERRITORIALE,COSA FA' LA NOSTRA REGIONE PER NOI?
Ven Ago 12, 2011 11:08 pm Da Gimmi Ori

» LebarrierediMarchetti,mala bomba all'Elba è giàscoppiata,manca l'acqua
Ven Ago 12, 2011 7:32 pm Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba,Toremar-Moby Onorato,Blunavy Morace,concorrenza?
Gio Ago 11, 2011 12:47 am Da Gimmi Ori

» Divide et impera,acqua all'Elba,ennesimo fallimento Regione Toscana!
Mer Ago 10, 2011 11:10 am Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba: l'assistenza ai turisti al porto di Piombino
Mer Ago 03, 2011 3:03 pm Da Gimmi Ori

» Elba, domani 31.07.2011, non c'e posto sulle navi ?
Sab Lug 30, 2011 11:02 pm Da Gimmi Ori

» Alla Procura,Toremar:disposizioni dell'Antitrust frutto di una truffa?
Lun Lug 25, 2011 10:56 am Da Gimmi Ori

» Toremar,Antitrust:l'ennesimo successo della Regione Toscana e dell'APP
Dom Lug 24, 2011 9:34 pm Da Gimmi Ori

» Toremar-Moby: suggellato l'ennesimo successo della Regione Toscana!
Sab Lug 23, 2011 11:06 am Da Gimmi Ori

» CGIL-Sig.Salza,Monopolio Toremar-Moby e i rischi per i lavoratori
Mar Lug 19, 2011 3:11 pm Da Gimmi Ori

» Toremar: al Tar "sembra", tutto come previsto e torna l'Oglasa ....
Ven Lug 15, 2011 3:42 pm Da Gimmi Ori

» Toremar,esaltata la sinergia messa in campo dalla Regione,caroCeccobao
Gio Lug 14, 2011 3:20 pm Da Gimmi Ori

Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

ELBA METEO
YOU TUBE
WIKIPEDIA
Sondaggio
counter

In Consiglio Regionale : "Noi non siamo buoni a gestire i traghetti"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

In Consiglio Regionale : "Noi non siamo buoni a gestire i traghetti"

Messaggio  Gimmi Ori il Dom Gen 09, 2011 1:30 pm

" Noi non siamo buoni a gestire i traghetti . "

Consiglio Regionale della Toscana seduta pubblica n. 135 mercoledi 11 giugno 2008 ,
approvata mozione sull'aumento delle tariffe della compagnia pubblica di navigazione Toremar .

L'assessore Conti :

È stata attivata comunque da parte nostra una ricognizione, pronti già dal 2009 a poter recepire le funzioni amministrative e il trasferimento relativo di risorse, non come qualcuno dice la gestione della Toremar che è un'altra cosa ancora, è una società. La mia opinione è la seguente: rispetto a chi propone che le regioni prendano in carico anche la gestione delle aziende, in questo case di Toremar, il mio parere è che la Regione Toscana dovrà rifiutare questa strada per un motivo molto semplice, che noi non siamo buoni a gestire i traghetti. Ne potrei aggiungere tanti altri ma, come disse quello, ce ne è poi uno di fondo, noi non abbiamo le professionalità per gestire i traghetti che non è operazione semplice, né penso che di queste professionalità dobbiamo dotarci. Noi dobbiamo dotarci delle professionalità per la programmazione, per il controllo, per i servizi, per l'integrazione, che è altra roba.

Consigliere Bartolozzi :

Perché, assessore, vorrei che alcune compagnie ci spiegassero perché costa di più un biglietto da Piombino all'isola d'Elba che un biglietto da Piombino alla Corsica oppure vorrei capire per quale motivo una compagnia come in questo caso la Toremar, che è comunque a partecipazione in parte pubblica, che dovrebbe quindi fare un servizio di calmierazione del mercato, si adegua ai prezzi già alti delle compagnie private. Credo che su questo campo la giunta regionale possa fare una certa iniziativa forte anche di coordinamento fra i comuni dell'Isola d'Elba, l'istituzione della regione e soprattutto le compagnie di navigazione che vanno verso l'isola d'Elba trovando forme anche di integrazione. Perché questa politica di aumento del costo dei biglietti non è dovuta solo all'aumento del carburante o comunque, se anche questo è, penso che sia importante da parte della regione intervenire in qualche modo per compensare e favorire mantenendo un costo del biglietto compatibile con lo sviluppo turistico perché è chiaro che se evidentemente questi sono i costi diventa molto difficile promuovere l'iniziativa turistica .


http://econsiglio.consiglio.regione.toscana.it/webapp/videosedute/db_d49/screen.php?media=text&scr_arg=1869

Assessore Conti :

È stata attivata comunque da parte nostra una ricognizione, pronti già dal 2009 a poter recepire le funzioni amministrative e il trasferimento relativo di risorse, non come qualcuno dice la gestione della Toremar che è un'altra cosa ancora, è una società.

La mia opinione è la seguente: rispetto a chi propone che le regioni prendano in carico anche la gestione delle aziende, in questo case di Toremar, il mio parere è che la Regione Toscana dovrà rifiutare questa strada per un motivo molto semplice, che noi non siamo buoni a gestire i traghetti. Ne potrei aggiungere tanti altri ma, come disse quello, ce ne è poi uno di fondo, noi non abbiamo le professionalità per gestire i traghetti che non è operazione semplice, né penso che di queste professionalità dobbiamo dotarci. Noi dobbiamo dotarci delle professionalità per la programmazione, per il controllo, per i servizi, per l'integrazione, che è altra roba.

Consigliere Bartolozzi :

Perché, assessore, vorrei che alcune compagnie ci spiegassero perché costa di più un biglietto da Piombino all'isola d'Elba che un biglietto da Piombino alla Corsica oppure vorrei capire per quale motivo una compagnia come in questo caso la Toremar, che è comunque a partecipazione in parte pubblica, che dovrebbe quindi fare un servizio di calmierazione del mercato, si adegua ai prezzi già alti delle compagnie private. Credo che su questo campo la giunta regionale possa fare una certa iniziativa forte anche di coordinamento fra i comuni dell'Isola d'Elba, l'istituzione della regione e soprattutto le compagnie di navigazione che vanno verso l'isola d'Elba trovando forme anche di integrazione. Perché questa politica di aumento del costo dei biglietti non è dovuta solo all'aumento del carburante o comunque, se anche questo è, penso che sia importante da parte della regione intervenire in qualche modo per compensare e favorire mantenendo un costo del biglietto compatibile con lo sviluppo turistico perché è chiaro che se evidentemente questi sono i costi diventa molto difficile promuovere l'iniziativa turistica

http://ecquologia.it/cms/archivio-mainmenu-32/40-archivio/1004-approvata-mozione-sullaumento-delle-tariffe-della-compagnia-pubblica-di-navigazione-toremar

Approvata mozione sull’aumento delle tariffe della compagnia pubblica di navigazione Toremar


Mercoledì 11 Giugno 2008 15:37

Il Consiglio Regionale della Toscana

Considerato che Toremar ha disposto un rincaro dei biglietti per i non residenti nei fine settimana ed in alta stagione per i collegamenti con l’Isola d’Elba;

Considerato per altro che occorre evidenziare che il biglietto è rimasto uguale, ma che è stata aumentata la voce “bunker” in riferimento ai continui aumenti del gasolio;

Considerato inoltre lo scenario dato dalla probabile privatizzazione per il 2012 della Soc. Tirrenia (capofila delle varie Soc. regionali Toremar, Caremar, Siremar ecc) limitare la discussione dei collegamenti marittimi solo all’aumento dei biglietti, ci sembra a dir poco riduttivo;

Considerato che con questa vicina privatizzazione e con i continui tagli al bilancio la Soc. Toremar non intende più investire nell’ ammodernamento della flotta, limitando al minimo le manutenzioni e contraendo al massimo l’orario di lavoro dei marinari;

Considerato che risultano finanziati studi sia per i collegamenti che per la sicurezza marittima ma ad oggi non sono stati avviati progetti per risolvere gli annosi problemi di collegamento nell’arcipelago toscano collegato da i tre scali della costa toscana: Livorno per Capraia e Gorgona, Piombino per l’Elba e Porto S. Stefano per Giglio;

Considerato che sono stati evidenziati più volte problemi inerenti un necessario adeguamento delle navi in funzione della velocità e della garanzia di collegamento durante il periodo invernale (specialmente per Capraia e Gorgona);

Considerato che ci risulta che durante la conferenza annuale per gli orari è praticamente impossibile proporre alcuna variazione che preveda anche solo minimi aumenti di orario di lavoro per il personale di bordo o di migliatico (cumulo annuale miglia da effettuare);

Considerato che occorrerebbe proporre una politica delle tariffe diversa: particolarmente promuovendo sconti famiglia, comitive/scuole con maggiori gratuità per i professori o accompagnatori;



impegna la Giunta Regionale






ad attivarsi rapidamente, presso i ministeri competenti, affinchè venga convocato un tavolo tra i soggetti interessati, particolarmente i vari livelli istituzionali, e i proprietari delle compagnie di navigazione al fine di valutare le iniziative che possono essere assunte al fine di evitare l’aumento delle tariffe così come prospettato.



“Esprimo soddisfazione per l’approvazione in Consiglio Regionale della mozione da me proposta a proposito dell’aumento delle tariffe della compagnia Toremar - ha dichiarato M.L., capogruppo (vedi testo allegato) - nell’auspicio che vi sia disponibilità immediata ad affrontare il problema segnalato in tempi rapidi dato la stagione estiva e turistica.



Innanzitutto vi è una mancanza di informazione: sui biglietti dei traghetti Toremar è aumentata la voce “bunkeraggio” cioè spese gasolio e tasse portuali. Questa informazione corretta la stessa società deve dare ai suoi utenti.



Ma quello che ho voluto esporre nella stessa narrativa della mozione è che occorre correre ai ripari rispetto alla privatizzazione futura della Tirrenia, proprietaria della Toremar al 95%, e non vorrei tanto avere il problema di discutere assai presto della mancanza o assenza di traghetti.

Ripropongo – ha aggiunto L. - poi qui idee già avanzate dai : favorire un sistema di logistica complessivo, di concerto con le Autorità Portuali, le compagnie di navigazione ed i Comuni di Livorno, Piombino e Porto S.Stefano, al fine di avere insieme un traffico merci e passeggeri-turistico sostenibile ed un servizio efficiente ed efficace con l’obiettivo di limitare l’afflusso veicolare turistico, senza per questo ridurre le presenze , perseguito puntando al collegamento marittimo veloce tra le diverse località elbane e tra le isole, oltre che sviluppando ulteriori servizi di qualità in loco e convenzioni con parcheggi nei porti di partenza, utilizzando per i collegamenti interni mezzi pubblici e privati elettrici o a biocarburanti, favorendo l’utilizzo di biciclette in sicurezza (piste ciclabili), facilitandone l’acquisto e predisponendo punti noleggio e di scambio " .

Gimmi Ori

Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 26.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum