CAMMINANDO.ORG
VIVERE L’AMBIENTE
TELETIRRENO ON LINE
teletirrenoelba news
Ultimi argomenti
» IL POLPO PALLA
Mar Ago 28, 2012 4:01 pm Da Visir

» 1 marzo 2012: la gita a Montecristo
Mer Mar 07, 2012 1:52 am Da Visir

» Giglio: la tragedia della Concordia e le AMP
Mer Feb 01, 2012 2:55 am Da Visir

» Derattizzazione, sopralluoghi ed altro: ritorno a Montecristo
Ven Gen 27, 2012 12:25 pm Da Visir

» Tirrenia-Toremar:indagine europea sul contributo per le isole italiane
Ven Ott 21, 2011 1:32 pm Da Gimmi Ori

» Progetto unico di smantellamento dell'Elba,parte prima: Sanità
Lun Ott 17, 2011 4:32 pm Da Gimmi Ori

» i successi della Regione Toscana per l'Elba daranno il giusto compenso
Mar Set 13, 2011 11:16 am Da Gimmi Ori

» Perchè il Sindaco ha fatto riempire i depositi e non il gestore Asa?
Lun Ago 15, 2011 6:32 pm Da Gimmi Ori

» CONTINUITA' TERRITORIALE,COSA FA' LA NOSTRA REGIONE PER NOI?
Ven Ago 12, 2011 11:08 pm Da Gimmi Ori

» LebarrierediMarchetti,mala bomba all'Elba è giàscoppiata,manca l'acqua
Ven Ago 12, 2011 7:32 pm Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba,Toremar-Moby Onorato,Blunavy Morace,concorrenza?
Gio Ago 11, 2011 12:47 am Da Gimmi Ori

» Divide et impera,acqua all'Elba,ennesimo fallimento Regione Toscana!
Mer Ago 10, 2011 11:10 am Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba: l'assistenza ai turisti al porto di Piombino
Mer Ago 03, 2011 3:03 pm Da Gimmi Ori

» Elba, domani 31.07.2011, non c'e posto sulle navi ?
Sab Lug 30, 2011 11:02 pm Da Gimmi Ori

» Alla Procura,Toremar:disposizioni dell'Antitrust frutto di una truffa?
Lun Lug 25, 2011 10:56 am Da Gimmi Ori

» Toremar,Antitrust:l'ennesimo successo della Regione Toscana e dell'APP
Dom Lug 24, 2011 9:34 pm Da Gimmi Ori

» Toremar-Moby: suggellato l'ennesimo successo della Regione Toscana!
Sab Lug 23, 2011 11:06 am Da Gimmi Ori

» CGIL-Sig.Salza,Monopolio Toremar-Moby e i rischi per i lavoratori
Mar Lug 19, 2011 3:11 pm Da Gimmi Ori

» Toremar: al Tar "sembra", tutto come previsto e torna l'Oglasa ....
Ven Lug 15, 2011 3:42 pm Da Gimmi Ori

» Toremar,esaltata la sinergia messa in campo dalla Regione,caroCeccobao
Gio Lug 14, 2011 3:20 pm Da Gimmi Ori

Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

ELBA METEO
YOU TUBE
WIKIPEDIA
Sondaggio
counter

Se " Tirrenia privatizzazione sospetta ", che cosa dire di Toremar ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Se " Tirrenia privatizzazione sospetta ", che cosa dire di Toremar ?

Messaggio  Gimmi Ori il Sab Feb 05, 2011 3:36 pm

" Tirrenia privatizzazione sospetta " e che cosa dire di Toremar ?
Messaggio 22907 del 05.02.2011, 10:26
Provenienza: Comitato Elba Caro-Traghetti

" LA NUOVA SARDEGNA - Trasporti e infrastrutture: Tirrenia, una privatizzazione sospetta
21.12.2010
Fino a marzo la Commissione Europea vigilerà sulla gara
IL CASO Per i sindacati non c’è trasparenza
la cosiddetta fase due del bando 2010-2011. Fase cominciata un mese fa con la scrematura delle 21 manifestazioni d’interesse presentate alla scadenza della gara. Adesso sono 16 le compagnie rimaste in gara e invitate a esaminare il bilancio e i patrimoni della Tirrenia, per poi presentare l’offerta. Tutta questa procedura dovrebbe essere trasparente, ma non è così. Proprio ieri i sindacati - che hanno ottenuto in extremis il pagamento delle tredicesime - hanno criticato il lungo silenzio del commissario straordinario, Giancarlo D’Andrea, sull’identità dei pretendenti. «Non si capisce perché - scrive la Uiltrasporti - il motivo per cui su questa lista continua a esserci un alone di mistero. Non solo il commissario non ha ufficializzato i nomi di chi è stato ammesso, ma si è rifiutato di spiegare il percorso che ha portato all’esclusione di cinque candidati». È un silenzio - sempre secondo i sindacati - che preoccupa e soprattutto sembra “essere una procedura ben lontana da quella piena trasparenza pretesa dalla Commissione Europea”. Forse questo è proprio uno dei motivi per cui Bruxelles continua a tenere sotto controllo la privatizzazione della compagnia. A cui aspirano di certo la «Mediterranea holding» - capeggiata dalla Regione Sicilia, con in cordata anche un socio sardo, l’armatore Franco Del Giudice, bruciata ad agosto quando l’acquisizione sembrava fatta - la favorita «Compagnia Italiana di Navigazione», costituita dagli armatori napoletani Aponte, Grimaldi e Onorato, l’imprenditore italo-americano Antony Cerone, l’armatore greco Alexis Tomasos e diversi fondi internazionali d’investimento, con in testa il gruppo Franza e la Cinven Limited .
Una delle ultime perplessità è stata avanzata dalla Uil: sulla carta c’è un possibile conflitto d’interessi fra alcuni probabili vincitori della gara, che già operano sulle rotte coperte dalla compagnia di navigazione pubblicazione, e le tratte dell’ex Tirrenia. In una simulazione, il sito Shippingonline ha ipotizzato che se dovesse vincere la «Compagnia italiana» sull’Olbia-Genova partirebbero tre traghetti appartenenti in un modo o nell’altro alla stessa famiglia: uno del gruppo Onorato-Moby, un altro della Gnv-Aponte e il terzo della Nuova Tirrenia, che in caso di vittoria della «Compagnia» sarebbe controllata proprio dagli armatori Onorato e Aponte. Insomma, un bell’intreccio - sarebbe lo stesso anche sulle tratte Olbia-Civitavecchia e Porto Torres-Genova - che potrebbe finire sotto i riflettori dell’Antitrust per sospetto monopolio. Ma sono illazioni: il cammino verso la privatizzazione è ancora lungo e questa volta la Commissione Europea non farà sconti all’Italia. "

" L'UNIONE SARDA - Trasporti e infrastrutture: Tirrenia, tredici società in gara
04.02.2011
Offerte d'acquisto attese entro il 15 marzo

Nessuna traccia, invece, della Compagnia italiana di navigazione costituita a novembre da Gianluigi Aponte, Emanuele Grimaldi e Vincenzo Onorato proprio per rilevare Tirrenia. «È un problema che si dovrà affrontare», precisa l'unico armatore sardo (Delcomar) all'interno della cordata Mediterranea Holding, Franco Del Giudice. «I tre armatori, per ora, partecipano singolarmente visto che hanno costituito la nuova società solo dopo la presentazione delle manifestazioni di interesse». Problema che si potrebbe porre anche per la Regione Sardegna che in Finanziaria ha stanziato un milione di euro per partecipare alla privatizzazione e che potrebbe confluire proprio nella cordata guidata dalla Regione Sicilia "

Che cosa dire di Toremar Presidente Rossi , visto i continui disservizi nei collegamenti con l'Elba sia del pubblico che dei privati , non si conosce né il bando , né i partecipanti , né il contratto di servizio , non comprendiamo cosa ci sia da nascondere , forse un unico partecipante che ha i requisiti imposti dalla Regione e deve procedere a un rinnovo della flotta come previsto dal bando Toremar di 70 punti su 100 che abbiamo letto sul Tirreno , in quanto magari anche la propria flotta operante sulla stessa tratta é ben più vecchia di quella della Toremar ?
Alla faccia della democrazia e della piena trasparenza pretesa dalla Commissione Europea
.

Comitato Elba Caro-Traghetti

Gimmi Ori

Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 26.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum