CAMMINANDO.ORG
VIVERE L’AMBIENTE
TELETIRRENO ON LINE
teletirrenoelba news
Ultimi argomenti
» IL POLPO PALLA
Mar Ago 28, 2012 4:01 pm Da Visir

» 1 marzo 2012: la gita a Montecristo
Mer Mar 07, 2012 1:52 am Da Visir

» Giglio: la tragedia della Concordia e le AMP
Mer Feb 01, 2012 2:55 am Da Visir

» Derattizzazione, sopralluoghi ed altro: ritorno a Montecristo
Ven Gen 27, 2012 12:25 pm Da Visir

» Tirrenia-Toremar:indagine europea sul contributo per le isole italiane
Ven Ott 21, 2011 1:32 pm Da Gimmi Ori

» Progetto unico di smantellamento dell'Elba,parte prima: Sanità
Lun Ott 17, 2011 4:32 pm Da Gimmi Ori

» i successi della Regione Toscana per l'Elba daranno il giusto compenso
Mar Set 13, 2011 11:16 am Da Gimmi Ori

» Perchè il Sindaco ha fatto riempire i depositi e non il gestore Asa?
Lun Ago 15, 2011 6:32 pm Da Gimmi Ori

» CONTINUITA' TERRITORIALE,COSA FA' LA NOSTRA REGIONE PER NOI?
Ven Ago 12, 2011 11:08 pm Da Gimmi Ori

» LebarrierediMarchetti,mala bomba all'Elba è giàscoppiata,manca l'acqua
Ven Ago 12, 2011 7:32 pm Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba,Toremar-Moby Onorato,Blunavy Morace,concorrenza?
Gio Ago 11, 2011 12:47 am Da Gimmi Ori

» Divide et impera,acqua all'Elba,ennesimo fallimento Regione Toscana!
Mer Ago 10, 2011 11:10 am Da Gimmi Ori

» Traghetti Elba: l'assistenza ai turisti al porto di Piombino
Mer Ago 03, 2011 3:03 pm Da Gimmi Ori

» Elba, domani 31.07.2011, non c'e posto sulle navi ?
Sab Lug 30, 2011 11:02 pm Da Gimmi Ori

» Alla Procura,Toremar:disposizioni dell'Antitrust frutto di una truffa?
Lun Lug 25, 2011 10:56 am Da Gimmi Ori

» Toremar,Antitrust:l'ennesimo successo della Regione Toscana e dell'APP
Dom Lug 24, 2011 9:34 pm Da Gimmi Ori

» Toremar-Moby: suggellato l'ennesimo successo della Regione Toscana!
Sab Lug 23, 2011 11:06 am Da Gimmi Ori

» CGIL-Sig.Salza,Monopolio Toremar-Moby e i rischi per i lavoratori
Mar Lug 19, 2011 3:11 pm Da Gimmi Ori

» Toremar: al Tar "sembra", tutto come previsto e torna l'Oglasa ....
Ven Lug 15, 2011 3:42 pm Da Gimmi Ori

» Toremar,esaltata la sinergia messa in campo dalla Regione,caroCeccobao
Gio Lug 14, 2011 3:20 pm Da Gimmi Ori

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

ELBA METEO
YOU TUBE
WIKIPEDIA
Sondaggio
counter

Ornitologia: Rondini e affini...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ornitologia: Rondini e affini...

Messaggio  Visir il Mer Apr 15, 2009 8:22 pm

Da Elbareport del 21 marzo 2009:

Premiamo le case delle Rondini:
salvare balestrucci, rondini e rondoni


Legambiente Arcipelago Toscano ed Enpa hanno scelto il 21 marzo, il giorno in cui inizia la primavera, per lanciare il progetto “Premiamo le Case delle Rondini” che dovrebbe vedere la partecipazione anche del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Il progetto prevede di premiare i cittadini sia singoli che gestori di servizi pubblici che abbiano accettato o favorito la nidificazione di Rondini, Balestrucci o Rondoni in strutture abitative private o pubbliche come residenze municipali, alberghi, bar, ristoranti e cercherà di coinvolgere in un “censimento” delle case delle rondini scuole, insegnanti, ragazzi e genitori.

«Gli organizzatori, divisi in gruppi – spiega Francesco Mezzatesta, che ha preparato la bozza del progetto che verrà definita nei prossimi giorni in un incontro - effettueranno sopralluoghi nei comuni interessati segnalando ad una giuria individuata a priori le abitazioni di privati, le strutture alberghiere o di ristorazione che avranno maggiormente presenti nidi delle tre specie importanti specie di “mangiainsetti” che sono Rondine, Balestruccio e Rondone. Allo stesso tempo i possessori di nidi potranno a loro volta segnalare alla giuria i nidi da loro ospitati chiedendo un sopralluogo e candidandosi alla premiazione».

«Rondini e rondoni sono gravemente minacciati dalla distruzione dei loro nidi – dice Nicoletta Affini, dell’Enpa Isola d’Elba – Ogni primavera Enpa e Legambiente ricevono segnalazioni di persone che assistono impotenti alla distruzione di nidi di balestrucci e rondoni, anche se queste specie sono protette e se esistono soluzioni facili da mettere in atto per convivere con questi magnifici animali. In primavera, al loro ritorno all’Elba, spesso le rondini e i rondoni si ritrovano senza nido a causa di lavori sui tetti o le facciate degli edifici, ma spesso perché i proprietari degli immobili distruggono i nidi per evitare “fastidi” e sporco».

Umberto Mazzantini, portavoce di Legambiente Arcipelago Toscano, spiega che «Non mancano, come avvenuto a Campo nell’Elba, segnalazioni di distruzione di nidi di balestrucci addirittura mentre queste piccole rondini sono in piena nidificazione e, nonostante questi uccelli siano protetti dalla legge e siano sempre di meno nei nostri cieli, nessun comune ha messo nei suoi regolamenti edilizi forme di protezione per rondini e rondoni. Eppure oggi la salvaguardia di questi migratori simbolo della primavera è sempre più indispensabile. La distruzione dei nidi, I pesticidi e la profonda alterazione del loro habitat sono la principale causa del loro declino che ha spopolato anche il cielo elbano di questi animali prima numerosissimi».

«Esistono soluzioni per facilitare una coabitazione armoniosa dell’uomo con questi uccelli – dice Mezzatesta, uno dei fondatori della LIpu – Per evitare che sporchino le facciate basterebbe mettere delle semplici assicelle di legno sotto i nidi, che possono anche servire ai giovani di cadere durante la nutrizione».

Comunque, chi fosse testimone delle distruzione illegale dei nidi delle rondini può rivolgersi all’Enpa, alla Legambiente o direttamente al Corpo Forestale dello Stato.

«La protezione di questi fragili migratori – dice Nicoletta Affini – ha bisogno dell’aiuto dei cittadini. Ognuno di noi, con un impegno semplice e concreto, di vigilanza e salvaguardia, può contribuire a fare in modo che questi ambasciatori della primavera ritornino all’Elba svolgendo la loro opera di preziosi insettivori. E’ per questo, perché le rondini sono utili e belle, che abbiamo pensato al progetto “Premiamo le Case delle Rondini”».



Seguono delle belle schede sulle tre principali specie.
L'articolo è stato ribadito anche in data 1 aprile 2009.



_________________
Che cosa c'é da aspettarsi da chi come me non sa adeguarsi a sette, mafiette, etichette? Mi piace sapermi diverso, piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi, nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi. Godo se penso all'amaro che mastica chi pronostica la fine della mia vitalità..
avatar
Visir
Admin

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 53
Località : Marina di Campo

Vedi il profilo dell'utente http://laltroparco.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ornitologia: Rondini e affini...

Messaggio  Visir il Mer Apr 15, 2009 9:25 pm

..E NOI... PARTECIPIAMO!!!

Ottima iniziativa, niente da dire.
La sensibilizzazione e la conoscenza sono sempre basilari, specie quando si tratta di difendere animali di così grande importanza biologica ed ecologica "sopportando" qualche piccolo inconveniente legato alla convivenza. Ma vi posso garantire che lo spettacolo offerto da queste creature e dai loro piccoli, senza contare l'effetto insetticida naturale, vale ben qualche piccolo disagio.
Da molti anni, l'Hotel Marina 2 è luogo prescelto da decine di coppie di Balestrucci per la costruzione dei loro nidi. E da anni, per ovviare agli "inconvenienti" di cui sopra, abbiamo provveduto a posizionare delle strutture adatte a contenere le deiezioni di questi impagabili uccellini.
Partecipiamo quindi ben volentieri al concorso, tanto speranzosi nella vittoria quanto eventualmente felici di scoprire che qualcun'altro ha fatto di più e meglio di noi! Very Happy

Due note tecniche:
- il lato Sud è generalmente ignorato, forse per la presenza di tende da sole che disturbano l'insediamento (tende che, al contrario, sono spesso utilizzate come supporto per il nido dai Pigliamosche).
- l'anno passato, la presenza nei nidi è stata molto scarsa, tanto che alcuni di essi risultano ormai molto danneggiati, quando non distrutti, dalle intemperie. E quest'anno? Boh, speriamo bene. Approfitteremo dell'occasione per un censimento, che non mancheremo di aggiornare sull'Altroparco!

alcuni dei "nostri" nidi... e i relativi "paracacche".... Very Happy Very Happy Very Happy
























..come detto, un nido non utilizzato nel 2008...

_________________
Che cosa c'é da aspettarsi da chi come me non sa adeguarsi a sette, mafiette, etichette? Mi piace sapermi diverso, piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi, nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi. Godo se penso all'amaro che mastica chi pronostica la fine della mia vitalità..
avatar
Visir
Admin

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 53
Località : Marina di Campo

Vedi il profilo dell'utente http://laltroparco.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ornitologia: Rondini e affini...

Messaggio  Visir il Mer Apr 15, 2009 9:26 pm

dal nuovo sito del PNAT, con le schede da scaricare per i rilevamenti:

http://www.islepark.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16%3Auna-casa-per-le-rondini-&catid=70%3Arassegna-stampa&Itemid=61&lang=it

_________________
Che cosa c'é da aspettarsi da chi come me non sa adeguarsi a sette, mafiette, etichette? Mi piace sapermi diverso, piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi, nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi. Godo se penso all'amaro che mastica chi pronostica la fine della mia vitalità..
avatar
Visir
Admin

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 53
Località : Marina di Campo

Vedi il profilo dell'utente http://laltroparco.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ornitologia: Rondini e affini...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum